Il nuovo iMac colorato: design e prestazioni.

Perché acquistare il nuovo iMac 24"?
Per la prima volta, un computer Apple non si sceglie in base alla potenza, ma al colore.

La gamma di iMac Apple si arricchisce con i nuovi sette colori di iMac 24". Infatti, al contrario di Macbook Pro, Macbook Air e Mac mini M1 che mantengono immutato il loro design esterno, con i nuovi iMac Apple ha optato per un approccio completamente ribaltato, rivoluzionando il design dell'all-in-one per la prima volta dal 2012.

I colori sono i seguenti:

Verde

Giallo

Arancione

Rosa

Blu

Viola

Argento

Processore M1 Apple

Grazie a M1, i designer di Cupertino hanno potuto spingersi verso nuovi orizzonti nella progettazione del nuovo prodotto. Grazie alla libertà progettuale dettata dal chipset basato su architettura ARM (che poi è lo stesso dei chip per iPhone e iPad), sono stati abbattuti i limiti costruttivi esercitati dalla necessità di ospitare schede ed espansioni o sistemi di raffreddamento ingombranti.

La novità dei colori iMac: tono su tono

Il nuovo prodotto Apple è spesso appena 11,5 mm e il "cervello" del computer sta nella parte inferiore dello schermo, un display retina da 24" ad altissima risoluzione (4,5K). La particolarità effettiva di questa linea di Mac è il set cromatico che Apple ha voluto dare ai suoi prodotti. Sette diverse opzioni con una scelta che rimanda inevitabilmente alla rivoluzione colorate dei primi Mac di fine anni '90

La differenza però, sta nel fatto che questa volta, il set di colori è un set di palette di colori differenti. Se si acquista per esempio un iMac verde petrolio, questo diventa un tenue color "latte e menta" nella parte dello schermo, con l'obiettivo di distrarre meno gli occhi, e si fonde con la cornice bianca intorno al display. Lo stesso discorso vale per il viola che diventa un lilla e così via per tutti gli altri colori disponibili. 

A questa tonalità di colore, si abbinano tutte le altre parti del prodotto, dalla tastiera, al retro del mouse, al cavo di alimentazione e della ricarica della Magic Keyboard. In puro stile Apple, il tono su tono però non si ferma soltanto alle parti hardware dell'iMac, ma anche agli elementi di interfaccia del software: la palette esterna dei materiali è riproposta quindi con simili tonalità nel tema di macOS Monterey, con gli elementi di interfaccia che riprendono i toni scusi o medi della palette esterna.

Specifiche tecniche

La macchina supporta fino a quattro porte USB-C, due Thunderbolt, una porta Ethernet che si collega all’alimentatore e prese magnetiche in stile MagSafe. Mancano USB e slot per MicroSD ma la webcam offre una risoluzione fino a 1080pdi tipo FaceTime HD (fondamentale in tempo di smartworking).

Chip M1 Apple

È impossibile raccontare le prestazioni del nuovo Mac senza la suddetta descrizione delle qualità estetiche promosse da Apple in questa nuova linea. Per quanto possa risultare strano da accettare, la scelta da parte di Cupertino sui 7 colori, è strettamente legata alla potenza del chip M1 di proprietà Apple. Non dovendo infatti suddividere la produzione dei nuovi iMac sulla base del processore (con l'unica differenza solo fra il modello base con GPU a 7-core e quello superiore da 8-core), i project designers hanno potuto dedicarsi interamente alla creazione di una linea cromatica nuova, speciale, con modelli puramente basati sul design, semplificando anche la scelta del potenziale acquirente. 

Quindi sintetizzando: l'iMac non si sceglie più in base alla potenza del processore o di un componente, ma in base al colore che preferiamo da un carnet di sette possibili opzioni, a cui poi nella fase di acquisto si aggiungono a parte alcuni accessori e personalizzazioni.

Tutto questo è facilitato dall'efficacia e dalla potenza del processore M1, che grazie ai risultati di studi di tecnici certificati, rende iMac potente quasi come Mac mini M1 e quindi più potente di un Macbook con processore Intel di precedente generazione. 

Le funzioni di iMac

Grazie a M1, iMac promette prestazioni eccezionali sia per una progettazione su Photoshop sia per un film in salotto fino al lavoro di ufficio con Excel o Microsoft Word, oppure con il montaggio video con Final Cut Pro. Quest'ultimo in particolare dimostra la potenza di M1 perché permette di montare video fino a 8K oppure stream video multipli in 4K. 

Quanto costa il nuovo iMac?

Gli iMac con GPU a 7-core, 8 GB di RAM e 256 GB di storage partono da 1.499€ (Magic Keyboard e Magic Mouse inclusi).

La versione con GPU ad 8 core parte invece da 1.719€. In questo secondo modello, oltre a 2 porte Thunderbolt, abbiamo anche due addizionali USB 3, non presenti sul primo, inoltre la Magic Keyboard ha il Touch ID e l'alimentatore la porta Ethernet

Dove trovare l'iMac che fa per te

Vieni a trovarci nei nostri negozi di Pistoia e Montevarchi, ti sapremo guidare nella scelta di acquisto e ti aiuteremo a farti trovare il prodotto giusto che fa per te. 

Ah, ultima cosa: non dimenticarti di seguire i nostri canali social per rimanere aggiornato e ricevere ogni settimana consigli, news e approfondimenti sul mondo Apple!

iMac Orange
iMac colore giallo
iMac colore blu
Categorie Mac

Lascia un commento